News

Hotel “Neanderthal”, ecco la mozione

Il consiglio comunale di domani mattina dovrà decidere sulla mozione con cui la minoranza ha chiesto all’assise di dichiarare la pubblica utilità dell’hotel “Neanderthal”. Il primo passo per ipotizzare, come fatto da Giuseppe Schiboni durante la presentazione dell’associazione “Circeo Futura”, una procedura di esproprio. «L'insistenza del sito archeologico "Grotta Guattari", dove sono stati rinvenuti resti dell'uomo di Neanderthal - scrivono Schiboni, Cerasoli, Di Cosimo - ha valore culturale nazionale e internazionale inestimabile.

I locali attualmente ospitanti la mostra di Neanderthal, siti nel palazzo baronale, sono inadeguati per l'eccezionale unicità dei reperti e mancanti di abbattimento delle barriere architettoniche e quindi difficilmente fruibili a portatori di handicap». Si sottolinea poi che l'ente ha una «incomparabile collezione malacologica», attualmente è stipata in scatoloni nelle stanze del Comune, e necessità di localizzare la biblioteca comunale - attualmente chiusa, ndr - in una posizione «logisticamente più fruibile». Ciò per i tre consiglieri di minoranza potrebbe avvenire nell’hotel “Neanderthal”. La parola sulla mozione passa ora al Consiglio.

Fonte: Latina Oggi

 

Seguici su Facebook

PostPopolari