News

Abbassare i toni della campagna elettorale e confrontarsi sui programmi. E’ l’appello che Giuseppe Schiboni lancia ai candidati sindaco in corsa per le elezioni amministrative dell’11 giugno. “Se ci sono stati errori nelle affissioni – dice il candidato di “Circeo Futura” - non serve fare denunce o lanciare provocazioni sui social. Mettiamo da parte accuse e veleni e parliamo invece di programmi, di quello che vogliamo fare per il futuro di San Felice”.

L’invito, dunque, a spegnere le polemiche e proseguire la campagna elettorale nella maniera più serena possibile. “Diamo maggiore spazio agli incontri – prosegue Schiboni – per portare la politica di nuovo sul confronto e sui programmi. Le elezioni rappresentano un importante momento di democrazia per mettere sul piatto idee e proposte per lo sviluppo del paese. Spero che anche gli altri candidati a sindaco vogliano fare lo stesso e raccogliere l'invito a svolgere una campagna più serena”.

San Felice Circeo, 20 maggio 2017

Giuseppe Schiboni parteciperà al confronto pubblico organizzato dal quotidiano “Latina Oggi “con i candidati a sindaco per le prossime elezioni amministrative. L’incontro è in programma lunedì 22 maggio alle ore 18:00 in piazza Vittorio Veneto.

Il candidato della lista civica “Circeo Futura”, che è stata presentata alla cittadinanza martedì sera, ha voluto per primo un confronto pubblico in piazza perché è il luogo ideale per poter esporre idee e progetti esposti nel programma elettorale. Ed è soprattutto l’occasione per potersi confrontare con gli altri candidati in pista nel merito delle problematiche più sentite dalla popolazione.

I concetti di confronto e democrazia partecipata, del resto, sono al centro del programma di Circeo Futura. Uno degli obiettivi, infatti, è quello “di avviare – si legge nel documento una vera gestione partecipata della cosa pubblica, attraverso incontri aperti a tutti, il cui parere conterà realmente nelle decisioni amministrative, e contribuirà concretamente a definire i provvedimenti esecutivi da cui scaturisce l’azione del Comune”.

San Felice Circeo, 19 maggio 2017

E’ tutto pronto per la presentazione della lista civica “Circeo Futura” in corsa per le elezioni amministrative dell’11 giugno. Il candidato sindaco Giuseppe Schiboni presenterà la sua squadra ai cittadini martedì 16 maggio alle ore 20 presso il Circeo Park Hotel in via lungomare Circe 49.

Questi i nomi dei 12 aspiranti consiglieri comunali: Giandario Agulini, Fabio Beccari, Felice Capponi, Giovanni Casciaro, Vincenzo Cerasoli, Monia Di Cosimo, Marco Di Prospero, Luigi Di Somma, Ines Palazzi, Rita Petrucci, Rita Rossetto, Franco Tassini.

Esperienza amministrativa e rinnovamento per una squadra fatta di professionisti, imprenditori ed operatori che mettono a disposizione le loro competenze nei più svariati settori lavorativi per rilanciare il Circeo, dopo anni di crisi ed immobilismo amministrativo.

La stesura del programma elettorale è il frutto di un confronto costante con i cittadini e le più importanti categorie produttive del paese, in un’ottica di condivisione partecipata, nel corso di una serie di incontri che si tenuti negli ultimi mesi presso la sede di Circeo Futura. Proposte e suggerimenti venute da più parti sono diventate parte integrante del programma che sarà presentato agli elettori.

“Vogliamo riprendere dove abbiamo lasciato – dice Schiboni - perché crediamo che il nostro territorio ha bisogno di ripartire. Siamo convinti che negli ultimi anni lo sviluppo è stato frenato e soprattutto è mancata la politica a favore di tutti i territori, dal centro storico alle periferie. Il nostro pensiero e il nostro obiettivo è solo uno: il Circeo e i suoi cittadini”.

San Felice Circeo, 13 maggio 2017

ELEZIONI AMMINISTRATIVE
DEL COMUNE DI SAN FELICE CIRCEO (LATINA)
DOMENICA 11 GIUGNO 2017

CANDIDATO SINDACO
GIUSEPPE SCHIBONI
Nato a Roma Il 13.01.1955

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

IL NOSTRO IMPEGNO NELL’ IMMEDIATO

Questo programma non è un libro dei sogni, ma l’impegno politico a realizzare le cose possibili che i cittadini attendono per avere tranquillità nella vita quotidiana, nell'attività lavorativa, per la crescita del paese in una convivenza sociale ordinata e sicura, avviando un rapporto tra chi governa e la cittadinanza improntato sulla fiducia e sulla collaborazione, per costruire insieme un nuovo Circeo.

Seguici su Facebook

PostPopolari